Un teatro che pensa, progetta e produce green

Il percorso all’interno della sostenibilità è iniziato nel 2015 con la creazione dello spettacolo “Mi abbatto e sono felice”, un monologo ad impatto zero alimentato dall’attore in scena che in sella ad una vecchia Bianchi produce l’energia necessaria ad auto-illuminarsi.

Nel 2017 ha fatto seguito “Chaos – Humanoid B12”, spettacolo che suona come un monito per l’umanità, immersa in un mondo in cui la storia si ripete ciclicamente mettendo a repentaglio la sopravvivenza della specie.

Successivamente è stato ideato il progetto innovativo “Teatro a pedali”, un format esperienziale che permette di alimentare un evento live grazie alla pedalata del pubblico.

Il 2020 è stato l’anno del debutto di “Il grande giorno”. In scena, una reclusione forzata accompagnata dalla domanda: che cosa accadrebbe se improvvisamente fossimo costretti a rallentare?
Nel corso dello stesso anno è stato presentato anche un primo studio di “Un pianeta ci vuole”, che affronta i temi cardine per un futuro sostenibile: alimentazione, trasporto e sovraffollamento.

Mi abbatto
e sono felice

IL GRANDE
GIORNO

UN PIANETA
CI VUOLE

CHAOS
Humanoid B12

Mail di contatto: distribuzione@mulinoadarte.com

Hai domande, proposte, progetti da presentarci? Prendiamoci un caffè.